Notizie storiche su ACAI

Dall'inizio del 2015 la rivista bimestrale ''Acai Informa'', editata dal Centro Regionale Lombardia, non viene più pubblicata. Le informazioni e le principali notizie vengono pubblicate sulle pagine del nostro Sito Web ed integrate dalle nostre NewsLetter  inviate direttamente a ciascun Socio Acai.

Lo storico dei bimestrali editi dall'anno 2002 in poi, è disponibile su richiesta.

Ultimi numeri ACAI informa

Acai informa 2014

Clicca qui per leggere

Acai informa 2013

Clicca qui per leggere

Acai informa 2012

Clicca qui per leggere

Le nostre News del 2018

Rifinanziato il Bando AgevolaCredito

Rifinanziato per esaurimento fondi il Bando AgevolaCredito.


Con delibera 72 del 23/04/2018 la Giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha approvato  l'Addendum 2018 al bando AgevolaCredito già in vigore.

Sono state rifinanziate le seguenti linee di intervento:

  1. Programmi di investimenti produttivi (Fondi Cciaa):  euro 250.000,00;

  2. Operazioni di patrimonializzazione aziendale  alla data del 23/04/2018 i fondi disponibili ammontavano ad euro 114.259,69;

  3. Contributo per l'abbattimento del costo di garanzia: euro 50.000,00

Le principali novità contenute nell'Addendum 2018 sono:

  • Nel caso di intervento 1 - programmi di investimenti produttivi -  sono state ampliate le tipologie di spese ammissibili con particolare riferimento alle spese per investimenti digitali

 

Il contributo prevede l'abbattimento del 2% del tasso, fino ad un massimo di € 10.000,00, più l'abbattimento del 50% del costo di rilascio della garanzia, fino ad un massimo di € 3.000,00.

Il nostro confidi, ArtFidi Lombardia, provvede al rilascio della garanzia e alla trasmissione della documentazione in via telematica.

Per informazioni e chiarimenti come pure per conoscere l'importo residuo dei fondi a disposizione per i diversi Interventi potete contattarci al numero 0362 1706064 o via mail: spiva@acaimi.it

Settembre 2018

Il  Bando Voucher Digitalizzazione I4.0 è aperto

fino alle ore 12:00 del 28 settembre 2018.

Con l'intervento del Consorzio Fidi "ArtFidi Lombardia" si potrà usufruire delle agevolazioni previste dal Bando AgevolaCredito.

La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha approvato l'iniziativa "Bando voucher digitali I4.0-Anno 2018", al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

  • la diffusione della "cultura digitale" tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;

  • l'innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici;

  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.01 implementate dalle aziende del territorio in parallelo con i servizi offerti dai costituendi PID.

 

Le risorse disponibili per il presente bando ammontano complessivamente a 700.000 euro. Il bando è rivolto alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

 

Il bando cofinanzia progetti (parte consulenza e parte acquisto hardware e software) per l’utilizzo delle tecnologie.

A titolo di esempio saranno finanziabili progetti:

  • Settore servizi alla persona: acquisto sistemi per la gestione delle prenotazioni e della clientela;

  • Settore edile: acquisto sistemi di monitoraggio efficienza energetica;

  • Settore metalmeccanico: acquisto sistemi gestionali per il personale o per la gestione della produzione (CNC);

  • Settore produzione: acquisto sistemi di controllo delle forniture;

  • Settore commercio: acquisto sistemi di vendita on-line;

  • Settore servizi: acquisto di sistemi di pagamento on-line (carte di credito);

 

L’agevolazione si concretizzerà in un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 12.000€ ad azienda e nel limite del 50% dei costi sostenuti. L’investimento minimo dell’azienda dovrà essere di 3.000 Euro, e il contributo per l’acquisto dei beni strumentali non potrà eccedere il 40% dell’investimento totale.

Per essere ammissibili le spese dovranno essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda di contributo.

Potranno accedere al bando le MPMI con sede operativa nel territorio di riferimento della CCIAA di Milano, Monza Brianza e Lodi.

Per informazioni e chiarimenti potete contattarci al numero 0362 1706064 o via mail: spiva@acaimi.it

Con l'Addendum 2018 approvato recentemente, sono state rifinanziate le seguenti linee di intervento:

  1. Programmi di investimenti produttivi.

  2. Operazioni di patrimonializzazione aziendale.

  3. Contributo per l'abbattimento del costo di garanzia.

sono state ampliate le tipologie di spese ammissibili con particolare riferimento alle spese per investimenti digitali

 

Il contributo prevede l'abbattimento del 2% del tasso, fino ad un massimo di € 10.000,00, più l'abbattimento del 50% del costo di rilascio della garanzia, fino ad un massimo di € 3.000,00.

Il nostro confidi di riferimento, ArtFidi Lombardia, provvede al rilascio della garanzia e alla trasmissione della documentazione in via telematica.

Per informazioni e chiarimenti potete contattarci al numero 0362 1706064 o via mail: spiva@acaimi.it

Giugno 2018

Rinnovata la Composizione del Comitato Centrale Albo Autotrasportatori

Il procedimento di ricostituzione del Comitato Centrale per l'Albo nazionale degli autotrasportatori, avviato nel febbraio 2018, è stato ultimato e, con la pubblicazione del decreto, avvenuta il 1° giugno, il Comitato è operativo.

 

Ecco alcune delle principali attribuzioni che l'attuale normativa assegna al Comitato Centrale:

 

  • curare la formazione, la tenuta e la pubblicazione dell'Albo nazionale delle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi;

  • accreditare gli organismi di certificazione di qualità;

  • attuare le direttive del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti in materia di autotrasporto;

  • curare attività editoriali e di informazione alle imprese di autotrasporto, anche attraverso strumenti informatici e telematici;

  • svolgere funzioni di studio e di consulenza con specifico riferimento a progetti normativi, alla risoluzione delle problematiche connesse con l'accesso al mercato dell'autotrasporto e alla professione di autotrasportatore;

  • verificare l'adeguatezza e regolarità delle imprese iscritte, in relazione alle modalità concrete di svolgimento dell'attività economica e alla congruità fra il parco veicolare e il numero dei dipendenti autisti, nonché alla regolarità della copertura assicurativa dei veicoli, anche mediante l'utilizzazione dei dati presenti nel CED presso il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dei collegamenti telematici fra i sistemi  informativi di Inail, Inps e Camere di Commercio;

  • svolgere attività di controllo sulle imprese iscritte, al fine di garantirne la perdurante e continua rispondenza ai requisiti previsti per l'esercizio della professione come definiti ai sensi del regolamento CE n. 107112009 del 21 ottobre 2009.

Bando Internazionalizzazione 2018

A seguito del rifinanziamento per 250.000 euro,

riaperti i termini

L'invio delle domande dalle ore 9:00 del 20 giugno 2018 fino alle ore 12:00 del 28 dicembre 2018, ma comunque fino a esaurimento delle risorse.

La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha rifinanziato il bando per favorire e sostenere i processi di internazionalizzazione delle Micro e PMI attraverso una serie di azioni che individuino strategie per approcciare i mercati stranieri.

Il soggetto attuatore dei servizi è PROMOS

Ecco la procedura per la richiesta di contributo:

1. Registrare l'azienda sul portale www.registroimprese.it utilizzando il browser Internet Explorer.

 

Consigliamo, se non è ancora iscritto al portale, di registrarsi da subito con il Profilo "Consultazione e Invio Pratiche" (entro 48 ore riceverà le password per accedere al portale a Web Telemaco, per la successiva richiesta del contributo)

 

2. Collegarsi al sito http://webtelemaco.infocamere.it seguendo il percorso:

  • sportello pratiche

  • servizi e-gov

  • contributi alle imprese 

  • accedi

  • inserire user e password 

3. Selezionare lo Sportello di destinazione: CCIAA Milano - Contributi alle imprese Milano e il Bando di interesse: 18M2 - MISURA 2 - Bando Internazionalizzazione

 

NB. L’adesione al Percorso Artigianato 2018 consente alle aziende di partecipare all’assegnazione di contributi a fondo perduto previsti nella MISURA 2B (per l’opzione 1) e 2C (per le opzioni 2 e 3). Nella sezione "Richiesta Contributi"  del form consigliamo dunque di inserire alle voci "Totale spese dichiarate al netto dell'Iva" e "Importo contributo richiesto" la spesa minima richiesta e il contributo corrispondente alla misura prescelta.

  • compilare il form con i dati dell'impresa dalla quale si genererà il modello base della domanda

  • firmare il modello base digitalmente e riallegarlo 

  • procedere con la funzione "allega" che consente di allegare alla pratica telematica, oltre al modello base, i seguenti documenti obbligatori firmati digitalmente: domanda di contributo e dichiarazione de minimis 

NB. tutti e tre i documenti devono essere firmati digitalmente utilizzato la chiavetta USB rilasciata dalle CCIAA o CNS ( SMART CARD personale che già voi o il vostro commercialista utilizzate per apporre la firma digitale ai documenti indirizzati alla pubblica amministrazione )

 

4. procedere all'invio telematico selezionando Invia Pratica. Riceverete poi una mail dalla CCIAA con il numero di protocollo della pratica.

L'Associazione ACAI, impegnata a sostenere il sistema delle imprese per tutti quegli aspetti che possono favorire lo sviluppo ed il successo delle singole aziende, segnala tra i prossimi più importanti avvenimenti a carattere internazionale e quindi soggetti a contributo, L’Artigiano in Fiera - la più importante fiera business to consumer dedicata agli Artigiani e alle Piccole Imprese che si terrà dall’1 al 9 dicembre 2018 presso i padiglioni di Fieramilano Rho. Una straordinaria opportunità di marketing!

Questa fiera permette agli espositori di verificare l’interesse del pubblico e quindi il corretto rapporto tra il prezzo e la qualità dei propri prodotti.

La partecipazione consente alle imprese la possibilità di misurarsi con il mercato e di valutare la propria produzione grazie a l’incontro con parecchie migliaia di persone ogni giorno.

Lo sviluppo di nuovi mercati

Di Promuovere il proprio lavoro verso un grande pubblico

E' il luogo ideale per entrare in contatto con un pubblico particolarmente attento alla qualità

artigianale e capace di valutare l’offerta di prodotti.

L’Artigiano in Fiera permette di consolidare i rapporti già esistenti e di crearne di nuovi.

LA TUA CASA

Un’area innovativa, all’interno di Artigiano in Fiera 2018, che rappresenta e promuove le tendenze in tema di arredamento artigianale e servizi per la casa

Saranno protagoniste le imprese artigiane e le piccole imprese che operano nel campo degli arredamenti di qualità italiani e internazionali, della ristrutturazione, della climatizzazione e del riscaldamento, della sicurezza, della domotica e del «verde».

Per informazioni e adesioni potete contattarci al numero 0362 1706064 o via mail: spiva@acaimi.it

Con l'intervento del Consorzio "ArtFidi Lombardia", qualora ne sussistano i presupposti, si potranno  usufruire dei contributi previsti dal Bando AgevolaCredito.

Settembre 2018

Contributi per l'acquisto di veicoli a basso impatto ambientale

D.g.r. 2 agosto 2018 - n. XI/499 - Regione Lombardia

 

Il decreto stabilisce un contributo a fondo perduto fino a 8.000,00 Euro a favore delle Micro Piccole e Medie Imprese con sede operativa in Lombardia, attraverso l'adozione di incentivi all'acquisto di nuovi veicoli ad uso commerciale.

L’intervento è finalizzato a supportare le micro e PMI in un percorso di innovazione con lo scopo di incentivare la rottamazione di un veicolo commerciale, benzina fino ad euro 1/I incluso e/o diesel fino ad Euro 4/IV incluso, con conseguente acquisto, anche nella forma del leasing finanziario, di un nuovo veicolo ad uso commerciale e industriale (N1 e N2) a basso impatto ambientale, ai fini del miglioramento delle emissioni in atmosfera e quindi della qualità dell’aria.

Sostenere i veicoli a basso impatto ambientale rappresenta anche un'opportunità dal punto di vista industriale per l'implementazione, lo sviluppo e la produzione di tali veicoli e
dei relativi componenti per posizionare l'industria automobilistica italiana in un'alternativa tecnologica chiave per il futuro del settore.

Soggetti beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese (secondo la definizione di cui all’allegato I del Regolamento UE 651/2014 del 17 giugno 2015) aventi sede operativa in Lombardia che rottamano un veicolo per il trasporto in contro proprio benzina fino ad euro 1/I incluso e/o diesel fino ad Euro 4/IV incluso e acquistano, anche nella forma del leasing finanziario, un veicolo N1 o N2, per il trasporto in conto proprio, elettrico puro, ibrido (benzina/elettrico soloFull Hybrid o Hybrid Plug In), metano esclusivo e GPL esclusivo, metano e GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL).Sono escluse dalla partecipazione al presente bando:- le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura e nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli facenti parte della sezione A: AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA della classificazione delle attività economiche ATECO 2007;- le imprese di trasporto in conto terzi, secondo quanto previsto all’art. 3 del Regolamento UE 1407/2013, iscritti al relativo albo.

Ciascuna impresa può presentare fino a due domande di contributo.

Il bando di prossima pubblicazione recherà i termini di presentazione.

Vedi delibera Regione Lombardia >>...

Comune di Milano - Incentivi per l'aria pulita

è stato approvato il 2/08/2018 dalla Giunta il nuovo provvedimento Area B, la zona a traffico limitato e a basse emissioni inquinanti vasta quasi quanto i confini della città, ovvero il 72 per cento dell'intero territorio comunale, che dal 21 gennaio 2019 vieterà l'ingresso ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e progressivamente, per step successivi fino al 2030, a tutti i veicoli diesel. Approvato anche un pacchetto da sette milioni di euro di incentivi destinati alle imprese per l'acquisto di veicoli ibridi, elettrici, a metano, benzina/metano, GPL, benzina/GPL, benzina Euro 6.   Vedi dettagli >>

Vedi anche Area B e proposta >>

Formazione nel settore dell’autotrasporto:

Erogazione dei contributi

 

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 184 del 9 agosto 2018 è stato pubblicato il Decreto 8 maggio 2018 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che definisce le modalità operative per l’erogazione dei contributi per l’avvio di progetti di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto.
Si sottolinea che ai fini del finanziamento, l’attività formativa va avviata a partire dal 4 dicembre 2018 e deve terminare entro il 3 giugno 2019. Potranno essere ammessi costi di preparazione ed elaborazione del piano formativo anche se antecedenti a tale data, purché successivi alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente decreto.
Le domande di accesso ai contributi vanno presentate, a partire dal 25 settembre 2018 ed entro il termine perentorio del 29 ottobre 2018, in via telematica, sottoscritte con firma digitale dal rappresentante legale dell’impresa, del consorzio o della cooperativa richiedente, seguendo le specifiche modalità che saranno pubblicate, a partire dall’11 settembre 2018, sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nella sezione Autotrasporto merci - Documentazione - Autotrasporto contributi ed incentivi.

Attraverso il nostro Consorzio Fidi di riferimento, ArtFidi Lombardia, si rilascia la fideiussione necessaria per lo svolgimento dell'attività di trasportatore su strada.

Per informazioni e modalità contattare il numero: 0362 1706064 o via mail: sergio.piva@artfidi.it

Convegno:

Cambiamento climatico e pianificazione urbanistica

strategie di mitigazione e adattamento per la resilienza urbana

 

Sono aperte le iscrizioni del corso “Cambiamento climatico e pianificazione urbanistica: strategie di mitigazione e adattamento per la resilienza urbana”, organizzato all'interno delle attività del Progetto Cariplo "Cambiamenti climatici e territorio. Linee guida e proposte operative della Città Metropolitana di Milano: Azioni pilota su quattro Zone Omogenee".

 

Il corso è stato inserito nel calendario del programma +COMMUNITY e si terrà il giorno 11 settembre 2018 dalle 9.30 alle 13.30, in Sala Affreschi - Via Vivaio 1 - Milano - Sede della Città metropolitana di Milano.

Iscrizioni on line all’indirizzo: www.cittametropolitana.mi.it/ambiente/iscrizioni_pluscommunity

 

+COMMUNITY è un programma per la semplificazione amministrativa che parte dall'Area Tutela e Valorizzazione Ambientale per essere replicabile presso altre aree metropolitane.

 

La partecipazione ai corsi di +COMMUNITY è gratuita. Per scaricare il programma dei lavori clicca quì >> programma

Per informazioni e modalità contattare il numero: 0362 1706064  - mail: sergio.piva@artfidi.it

 

28 Settembre 2018

Dopo il D.g.r. del 2 agosto 2018 - n. XI/499 emanato da Regione Lombardia, ieri è stato pubblicato il

Bando “RINNOVA VEICOLI”

contributi per l'acquisto di nuovi veicoli ad uso commerciale a basso impatto ambientale a favore della Micro, Piccole e Medie Imprese Lombarde

Scarica il bando completo >> 

 

ecco la sintesi:

 

DI COSA SI TRATTA

L’intervento è finalizzato a incentivare le imprese a demolire i veicoli commerciali di proprietà, benzina fino ad euro 1/I incluso e/o diesel fino ad Euro 4/IV incluso, con conseguente acquisto, anche nella forma del leasing finanziario, di un nuovo veicolo ad uso commerciale e industriale (di categoria N1 o N2) a basso impatto ambientale, ai fini del miglioramento delle emissioni in atmosfera e quindi della qualità dell’aria.

 

TIPOLOGIA

Agevolazione – Contributo a fondo perduto

 

 

CHI PUÒ PARTECIPARE

Le micro, piccole e medie imprese aventi sede operativa in Lombardia che demoliscono un veicolo di proprietà per il trasporto in contro proprio benzina fino ad euro 1/I incluso e/o diesel fino ad Euro 4/IV incluso e acquistano, anche nella forma del leasing finanziario, un veicolo N1 o N2, per il trasporto in conto proprio, elettrico puro, ibrido (benzina/elettrico solo Full Hybrid o Hybrid Plug In), metano esclusivo e GPL esclusivo, metano e GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL).

 

RISORSE DISPONIBILI

Le risorse complessivamente stanziate da Regione Lombardia per l’iniziativa ammontano a € 6.000.000,00.

 

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto proporzionale alla massa/peso del veicolo e limitatamente alla gamma di veicoli N1 ed N2 (gli N3 sopra le 12t sono esclusi) secondo la tabella seguente:

 

                                            ton:        1/1,49     1,5/2,49    2,5/3,49     3,5/7      >7/<12

ELETTRICO PURO                                € 4.000     € 5.000     € 5.500     € 7.000     € 8.000

IBRIDO (Full Hybrid o Hybrid Plug In)

e METANO (mono e bifuel)                € 3.000      € 3.500    € 4.000      € 6.000     € 7.000

GPL (mono e bifuel)                           € 2.000      € 2.500    € 3.000      € 4.500     € 6.000

 

DATA DI APERTURA

Dalle ore 14.30 del 16 ottobre 2018

 

DATA DI CHIUSURA

Alle ore 16.00 del 10 ottobre 2019, salvo chiusura anticipata in caso di esaurimento dei fondi

 

COME PARTECIPARE

Le domande di contributo devono essere presentate a Unioncamere Lombardia esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it. La documentazione obbligatoria da allegare è la seguente:

a. Modello di domanda: La domanda (fac simile Allegato A) deve essere perfezionata con il pagamento dell’imposta di bollo attualmente vigente di 16 euro – ai sensi del DPR 642/1972 - o valore stabilito dalle successive normative. b. Preventivo del venditore del veicolo (anche tramite leasing di natura traslativa) da cui si evidenzi in modo preciso la tipologia del veicolo e la relativa alimentazione (nel caso di ibrido specificando se Full Hybrid o Hybrid Plug In) secondo le indicazioni della tabella di cui al punto B1 del presente bando e da cui risulti lo sconto praticato come indicato al punto B2; c. Dichiarazione relativa ai contributi De Minimis5 (impresa singola e imprese collegate), di cui all’allegato B del presente bando con i sub-allegati 1 e 2); il modello deve essere sottoscritto digitalmente dal legale rappresentate dell’impresa beneficiaria; d. Incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda di contributo, come da allegato C del presente bando (solo se il firmatario della domanda di contributo non coincide con il legale rappresentante dell’impresa) corredato dal documento d’identità, in corso di validità, del delegante e del delegato; per questo allegato non è necessario apporre la firma digitale bastano le firme autografe di delegante e delegato; e. Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà solo per soggetti che non hanno posizione INPS/INAIL (allegato D) sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria; f. Autocertificazione antimafia ex art. 89 del d.lgs. 159/2011 sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria (Allegato E). I termini stabiliti per la conclusione delle diverse fasi procedimentali sono indicati al punto D11.   Vedi Allegati >>

PROCEDURA DI SELEZIONE

Il contributo è concesso con procedura valutativa “a sportello” con prenotazione delle risorse, in finestre temporali di 30 giorni (di seguito finestra mensile), secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e con graduatorie da adottare nei successivi 60 giorni dalla chiusura di ciascuna finestra temporale. Il procedimento di valutazione si compone di una fase di verifica di ammissibilità formale e una fase di valutazione tecnica

L'acquisto dei veicoli può essere finanziato con l'intervento del nostro Consorzio di riferimento,  ArtFidi Lombardia, che esegue l'istruttoria e rilascia la garanzia fideiussoria per usufruire dei tassi agevolati.

April 10, 2018

Sicurezza sul lavoro e prevenzione Agevolazioni INAIL a fondo perduto

Con il nuovo bando Isi dall’Inail più di 249 milioni di euro per la prevenzione nelle aziende. La prima fase si concluderà alle ore 18 del 31 maggio 2018.

Come per i bandi precedenti, la procedura di presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica. A partire dal 19 aprile le aziende interessate avranno tempo fino alle ore 18 del 31 maggio 2018 per inserire e salvare la propria domanda attraverso la sezione “accedi ai servizi online” del sito Inail, dove sarà possibile anche effettuare simulazioni relative al progetto da presentare e verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità. Per accedere alla sezione l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online, che possono essere ottenute effettuando la registrazione sul portale dell’Istituto almeno due giorni lavorativi prima della chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda.

A fondo perduto fino al 65% o 130.000,00 Euro

April 02, 2018

Privacy Regolamento UE 2016/679 e introduzione del GDPR

Il Regolamento UE entra in vigore dal 25 maggio 2018

Il Consiglio dei Ministri dello scorso 21 marzo ha approvato, in esame preliminare, uno schema di decreto legislativo che, in attuazione dell'art.13 della legge delega europea 2016-2017 (legge 25 ottobre 2017, n. 163 ed entrata in vigore il successivo 21 novembre) introduce disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento europeo Ue 679/2016 noto come GDPR (Generai Data Protection Regulation) - relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali.

 

Più nello specifico, secondo il dettato dell'art 13 nell'esercizio della delega il Governo è tenuto a:

  • abrogare espressamente le disposizioni del codice in materia di trattamento dei dati personali, di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, incompatibili con le disposizioni contenute nel regolamento (UE) 2016/679;

  • modificare il codice 196/2003 limitatamente a quanto necessario per dare attuazione alle disposizioni non direttamente applicabili contenute nel regolamento (UE) 2016/679;

  • coordinare le disposizioni vigenti in materia di protezione dei dati personali con le disposizioni recate dal  regolamento (UE) 2016/679;

  • prevedere, ove opportuno, il ricorso a specifici provvedimenti attuativi ed integrativi adottati dal Garante nell'ambito e per le finalità  previsti dal regolamento (UE) 2016/679;

  • adeguare, nell'ambito delle modifiche al codice di cui al decreto legislativo 196/2003, il sistema sanzionatorio penale e amministrativo vigente alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 con previsione di sanzioni penali e amministrative efficaci, dissuasive e proporzionate alla gravità della violazione delle disposizioni stesse.

 

Il decreto doveva essere adottato entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della legge delega avvenuta il 21 novembre 2017, acquisiti i pareri delle competenti Commissioni parlamentari e del Garante per la protezione dei dati personali. Allo stato attuale, pertanto, lo schema di decreto delegato dovrà essere inviato alle Commissioni parlamentari _ appena saranno costituite _ ed al Garante per acquisire i previsti pareri. Dopo di che il Governo potrà procedere alla definitiva approvazione rispettando così i termini della delega e assicurando che anche l'Italia sia pienamente aderente con la sua legislazione interna al GDPR.

 

Stante quanto sopra, a far data dal 25 maggio 2018 _ data di entrata in vigore del Regolamento UE _ la nuova disciplina in materia sarà rappresentata principalmente dalle disposizioni del suddetto Regolamento Europeo immediatamente applicabili e da quelle recate dallo schema di decreto in esame volte ad armonizzare l'ordinamento interno al nuovo quadro normativo europeo.

Per le piccole e medie imprese segnaliamo novità importanti come l'abolizione dell'obbligo di notifica alle autorità di vigilanza. La figura del responsabile della protezione dati sarà facoltativa per le piccole-medio imprese così come lo sarà la valutazione dell'impatto, a meno che non sia presente un rischio particolarmente elevato. Acai tornerà su queste tematiche con successive informative anche alla luce dei prossimi sviluppi normativi.

 

Sul sito del Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it) sono disponibili le pagine informative predisposte dall'Autorità che illustrano l'iter del nuovo Regolamento.

March 25, 2020

Acai si impegna per la difesa della foresta amazzonica

Fa la cosa giusta

Alla quindicesima edizione della Fiera nazionale del consumo critico "Fa la cosa giusta”, che si é tenuta dal 23 al 25 marzo presso i padiglioni di "Fieramilanocity", Acai ha partecipato al dibattito organizzato dalla Cooperativa dell'Acre Su Chico Mendes per annunciare un progetto dedicato a "promuovere un forte scambio commerciale tra le nostre imprese e le imprese e le cooperative dell'Acre per portare sul mercato europeo i prodotti della foresta amazzonica, raccolti...

March 04, 2018

MUD

12:00

Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale da presentare ENTRO IL 30 APRILE DI OGNI ANNO, è disponibile per la compilazione in formato pdf. Scarica da qui il modello, compilalo e invialo in allegato per e-mail al seguente indirizzo: info@acaimi.it

Scarica la circolare 

April 08, 2018

Corso di formazione per lavoratori - Maggio e Giugo 2018

CORSI 2018

E' ormai noto che l’ Art. 37 del D.lgs. 81/08 (testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) prevede che ”Il datore di lavoro assicuri che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza […]”.
La durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione sono stati definiti in data 21 dicembre 2011 in sede di Conferenza Stato/Regioni.
Il provvedimento ha precisato, nel punto 4, che la formazione dovuta al lavoratore si

Please reload

2018 Acaimilano.it

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • 2000px-Rss-feed.svg